CERCHI UN' AVVOCATO PER FONDO PATRIMONIALE PER CONIUGI?

Con il fondo patrimoniale i coniugi o un terzo creano un patrimonio separato nel quale confluiscono determinati beni immobili o mobili registrati o titoli di credito, il tutto destinato a far fronte ai bisogni della famiglia. Diverse sono le modalità di costituzione: se vi provvedono i coniugi è necessario un atto pubblico notarile, mentre se è il terzo a costituirlo può aver luogo per testamento.

Del fondo patrimoniale viene fatta un’annotazione a margine dell’atto di matrimonio, affinché anche i terzi possano averne notizia, oltre alla trascrizione nei Registri Immobiliari svolgente però una funzione di mera pubblicità notizia.
I beni rientranti nel fondo patrimoniale appartengono ad entrambi i coniugi salvo che sia diversamente pattuito e la relativa amministrazione è regolata dalle norme relative alla comunione legale dei beni.

Ciò che caratterizza il fondo patrimoniale è il vincolo di destinazione, poiché i frutti che provengano dai beni in esso contenuti possono essere impiegati solo per soddisfare i beni della famiglia; il vincolo di destinazione inoltre fa sì che i beni in esso contenuti non si possono né alienare né ipotecare né dare in pegno o comunque vincolare se non con il consenso di entrambi i coniugi, condizione che diventa ancor più restrittiva in presenza di figli minori, allorché è richiesta l’autorizzazione giudiziale, solitamente concessa nei soli casi di necessità ed utilità evidente.

L’utilità del fondo patrimoniale è da ravvisarsi nella natura di un patrimonio separato rispetto a quello dei coniugi che ne esclude pertanto la pignorabilità per obbligazioni che il creditore conosceva essere state contratte per scopi estranei ai bisogni della famiglia: in altre parole il fondo patrimoniale può essere aggredito per i soli debiti contratti per soddisfare esigenze familiari.

Presupposto essenziale per la sopravvivenza del fondo patrimoniale è il vincolo coniugale: l’annullamento, lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio determinano l’estinzione del fondo patrimoniale, a meno che non vi siano figli minori: in tal caso perdura fino al conseguimento della maggiore età da parte della prole.

Mylegal potrà consigliarti al meglio su quali beni e su quali procedure attivare per garantirti il miglior risultato in termini di preservazione del patrimonio familiare.

  1. Consulenza sulla scelta strategica
  2. Istruzione di tutta la pratica
  3. Presentazione della domanda
  • Fondo Patrimoniale

    -

  • Trust

    -

VUOI PROTEGGERE IL TUO PATRIMONIO?

chiama l'avvocato